Sterilità Femminile

sterilità femminile

CHE COS’È?

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità si può parlare di sterilità femminile quando sussistono  nella donna determinate condizioni che impediscono ad una coppia il concepimento. La sterilità femminile viene definita primaria quando la donna non è mai riuscita a concepire negli anni, secondaria invece quando il concepimento non arriva nonostante una precedente gravidanza portata normalmente a termine.

QUALI SONO LE CAUSE?

La sterilità femminile può dipendere da numerose cause che possono interessare diversi distretti anatomici della donna, influenzandone la corretta funzionalità. Tra queste si possono annoverare:

 

  • Impervietà tubarica
  • Cistosi o micropolicistosi ovarica
  • Malformazioni uterine (setti, polipi, sinechie, fibromi ecc.)
  • Endometriosi
  • Infezioni a carico della cervice uterina
  • Scompensi ormonali (valori alterati di prolattina, FSH, LH ecc.)
  • Malattie trasmesse per via sessuale
  • Disfunzioni tiroidee
  • Stress psicofisico
  • Presenza di anticorpi antispermatozoi

 

COME SI PUÒ DIAGNOSTICARE?

In seguito ad una corretta e precisa anamnesi generale possono essere effettuati diversi metodi di indagine, dai meno ai più invasivi, a seconda dello specifico caso.

  • Indagine ecografica
  • Sonoisterosalpingografia
  • Esami ematologici
  • Esami genetici
  • Esami citologici
  • Test di valutazione dello stress ossidativo
  • Ricerca di anticorpi antispermatozoo

 

COME SI PUÒ CURARE?

La sterilità femminile, così come quella maschile, non può essere curata se non correttamente diagnosticata.

In caso di disfunzioni o alterazioni ormonali il medico può valutare se prescrivere una specifica terapia farmacologica, dettagliatamente personalizzata su base genetica e costantemente monitorata. La stimolazione ovarica controllata consiste fondamentalmente nella somministrazione esogena di gonadotropine, al fine di favorire l’ovulazione che viene controllata ecograficamente con una continua e parallela valutazione del completo quadro clinico “in itinere” della paziente.

In caso di sterilità femminile di tipo meccanica il medico può valutare e ritenere opportuno di intervenire mediante correzioni microchirurgiche.

Le tecniche di fecondazione assistita in caso di sterilità femminile (IUI, FIVET, ICSI, IMSI) consentono di favorire e/o indurre la fertilizzazione di ovociti maturi opportunamente trattati e valutati morfologicamente.

Nel nostro Centro tutti i protocolli terapeutici della sterilità femminile, anche in caso di  idiopatia, vengono specificamente integrati con molecole antiossidanti (es. DHEA, coenzima Q10, acido folico ecc.) per ripristinare il delicato equilibrio ossidativo delle cellule, ovociti compresi.

 

QUALI SONO I COSTI?

I costi per gli esami e i trattamenti della sterilità femminile, come per tutti gli altri esami e trattamenti dedicati alle diagnosi femminili, sono consultabili nella tabella costi PMA

Guarda le competenze dei nostri specialisti per la diagnosi e la cura della sterilità femminile

COME POSSO PRENOTARE UN APPUNTAMENTO ?

Contattaci nei seguenti modi:

1) Compila il form a destra nell’area “Chiedi all’esperto
2) Chiama al nostro call center utilizzando in numeri che alla pagina contatti
3) Inviaci un’email a info@clinicahera.it